Ialy Art di Valentina Calderini - Ceramiche artistiche

Biography

...Un folletto colorato che ama saltellare curiosa nei giardini magici dell’arte tra i fiori della tecnica minuziosa e della leggera fantasia.

La Ialy, o Valentina Calderini che dir si voglia, nasce a Perugia il 3 Marzo 1979.

Sin da piccola dimostra interesse per tutto ciò che è arte e, arrivata all’età dell’adolescenza, si iscrive all’Istituto Statale d’Arte “Bernardino di Betto”, dove consegue la maturità artistica nel 1998.

Da qui ha inizio il suo viaggio tra le ceramiche derutesi: collabora con passione e curiosità per alcune botteghe artigiane della zona, da diversi secoli centro internazionale di artigianato, acquisendo e interiorizzando le tecniche utilizzate.

Rapita dal fascino del gioco fra le materie prime e il fuoco nel completare la struttura dell’argilla, decide di frequentare il corso del maestro Romano Ranieri, dove apprende l’importanza e la bellezza della ricerca dell’unione tra tradizione e sperimentazione.

Questo la spinge ad “osare” nelle raffigurazioni dei soggetti che popolano le sue creazioni. Essi, infatti, sono tratti sia dal repertorio classico e tradizionale dell’arte derutese, che dalle personalizzazioni delle sue fantasie ed esperienze: i frequenti viaggi all’estero si riflettono evidentemente nella realizzazione dei decori utilizzati, alcuni, ad esempio, ripresi da particolari di monumenti indiani.

Tappa più recente del suo cammino formativo e professionale è la scoperta della tecnica raku.

La frequentazione di un corso a Deruta è stato soltanto l’inizio: umiltà, sperimentazione, passione e capacità stanno facendo il resto nello sviluppo delle sue abilità in questo genere.

Ecco chi è il nostro folletto colorato.
                                                                                              Una cara amica


Ogni ritratto dipinto con passione è il ritratto dell'artista, e non del modello.
                                                                                                             (O.Wilde)
 


Back
X

Biography

...Un folletto colorato che ama saltellare curiosa nei giardini magici dell’arte tra i fiori della tecnica minuziosa e della leggera fantasia.

La Ialy, o Valentina Calderini che dir si voglia, nasce a Perugia il 3 Marzo 1979.

Sin da piccola dimostra interesse per tutto ciò che è arte e, arrivata all’età dell’adolescenza, si iscrive all’Istituto Statale d’Arte “Bernardino di Betto”, dove consegue la maturità artistica nel 1998.

Da qui ha inizio il suo viaggio tra le ceramiche derutesi: collabora con passione e curiosità per alcune botteghe artigiane della zona, da diversi secoli centro internazionale di artigianato, acquisendo e interiorizzando le tecniche utilizzate.

Rapita dal fascino del gioco fra le materie prime e il fuoco nel completare la struttura dell’argilla, decide di frequentare il corso del maestro Romano Ranieri, dove apprende l’importanza e la bellezza della ricerca dell’unione tra tradizione e sperimentazione.

Questo la spinge ad “osare” nelle raffigurazioni dei soggetti che popolano le sue creazioni. Essi, infatti, sono tratti sia dal repertorio classico e tradizionale dell’arte derutese, che dalle personalizzazioni delle sue fantasie ed esperienze: i frequenti viaggi all’estero si riflettono evidentemente nella realizzazione dei decori utilizzati, alcuni, ad esempio, ripresi da particolari di monumenti indiani.

Tappa più recente del suo cammino formativo e professionale è la scoperta della tecnica raku.

La frequentazione di un corso a Deruta è stato soltanto l’inizio: umiltà, sperimentazione, passione e capacità stanno facendo il resto nello sviluppo delle sue abilità in questo genere.

Ecco chi è il nostro folletto colorato.
                                                                                              Una cara amica


Ogni ritratto dipinto con passione è il ritratto dell'artista, e non del modello.
                                                                                                             (O.Wilde)